Cipolla: proprietà, controindicazioni e benefici


Cipolla: proprietà, controindicazioni e benefici
Scopri tutto su uno degli ortaggi più usati in cucina: la cipolla. Proprietà, controindicazioni e benefici

La cipolla è un ortaggio, una pianta bulbosa che si sviluppa principalmente sotto terra. Il suo ciclo è biennale, ma dopo un anno questo viene interrotto, e cioè la pianta viene estirpata, per permettere il consumo del bulbo. Tra le varietà preferite sul mercato ci sono la cipolla rossa e più in particolare la cipolla di Tropea.

Il consumo della cipolla è molto antico, si parla addirittura di 5.000 anni fa.




Le credenze che hanno circondato la cipolla fanno oggi sorridere: gli egizi pensavano che i suoi anelli alludessero alla vita eterna e che il suo sapore fosse in grado di risuscitare i morti (be', in un certo senso...).

I gladiatori si strofinavano il corpo con la cipolla credendo che questa potesse rafforzare i muscoli. Nel Medioevo le cipolle si usavano per curare il mal di testa e la caduta dei capelli e così via, sino ad oggi.

Proprietà e benefici della cipolla

Le cipolle sono un ottimo alleato per la dieta non tanto per le loro proprietà nutritive, perché a parte tanta acqua, fibre (nemmeno troppe) e un po' di vitamine e sali minerali, non apportano nutrienti significativi. La cosa buona è che hanno poche calorie, 40 ogni 100 g.

Quello che rende le cipolle speciali sono i flavonoidi e solforati, che conferiscono alla cipolla proprietà fitoterapiche.

La quercetina, ad esempio, si ritiene abbia proprietà potenzialmente antitumorali, con particolare riguardo a colon, prostata e stomaco.

Altri flavonoidi hanno azione diuretica, per questo le cipolle sono ottime alleate in una dieta detox ;-)

Le cipolle hanno anche proprietà antibiotiche, lassative, prevengono l'arterosclerosi, grazie a cromo e solforati, e abbassano gli zuccheri nel sangue.

Inoltre, la cipolla contiene principi attivi cicatrizzanti, non a caso viene utilizzata in creme contro le smagliature e per la cura delle cicatrici post operatorie.

Fantastico, no? Ebbene: per beneficiare di tutte queste proprietà è necessario consumare la cipolla cruda o appena scottata, di sicuro non bruciacchiata nell'olio troppo caldo (va, piuttosto, imbiondita).

Una piccola curiosità: sembra che la cipolla davvero aiuti a mantenere una chioma folta. Se ne utilizza il succo per fare impacchi, con effetto benefico per i capelli.

Controindicazioni

Le cipolle vanno consumate con moderazione se soffri di colite o altri disturbi intestinali o ancora se hai problemi di digestione.

Il consumo di cipolla riduce l'assorbimento del litio e può aumentare l'effetto degli anticoagulanti.


Copyright: Cipolla: proprietà, controindicazioni e benefici di Ricette Dieta 
Photocredit: © Ricette Dieta

contenuto sponsorizzato